Arredare la camera da letto significa regalare una veste alla stanza nella quale trascorriamo le ore della notte: non ci sono altri ambienti della casa che viviamo per tempi più lunghi. Proprio per questo è essenziale riuscire a dare a questa camera l’aspetto che più ci rappresenta, rendendola ricca di elementi e complementi che ben sappiano coniugare funzionalità ed eleganza.

scegliere-tappeto-camera-letto-Sukhi-palline-feltro

Credit: @4living_.

Fra i complementi d’arredo che meglio di ogni altro riescono a dare carattere ad una stanza, ecco che i tappeti rivestono un ruolo assolutamente centrale. Può essere uno scendiletto da accostare al letto, su cui appoggiare le ciabatte o le pantofole prima di coricarsi, oppure un elemento decorativo da posizionare al centro della stanza per darle fascino, un tappeto è un complemento d’arredo che riesce sempre a svolgere la propria funzione.

Ma come fare a scegliere quello che meglio si sa adattare alla nostra stanza da letto?

Tappeto, come sceglierlo

Elemento centrale da cui partire per fare qualsiasi valutazione sono le dimensioni: se dalla dimensione della camera dipende chiaramente la grandezza del tappeto, anche la larghezza del letto costituisce un fattore di una certa rilevanza.
Si può scegliere un tappeto di dimensioni molto grandi, su cui far trovare spazio sia al letto che ai comodini, lasciano uguale margine ai bordi del letto; in alternativa, si può far ricadere la scelta su uno scendiletto o su una pediera, che si caratterizzano per la forma lunga e stretta perfetta per adattarsi ad un posizionamento ai lati del letto.scegliere-tappeto-camera-letto-Sukhi-Beni-Ourain-rotondo

Credit: @mammaholic

Se la forma rettangolare riveste generalmente un ruolo privilegiato, per la regolarità che assicura un maggior equilibrio estetico complessivo, tuttavia anche i tappeti rotondi riescono a trovare la loro perfetta collocazione in una camera da letto, proprio come accade a questo bellissimo tappeto Beni Ourain utilizzato come scendiletto.scegliere-tappeto-camera-letto-Sukhi-indiano-grigio

Credit:@debinajera

Dopo forma e dimensione, elemento importante che deve essere definito è il colore. Considerando che ci troviamo in una camera da letto, che è l’ambiente che in ogni casa è destinato al riposo, si tende generalmente a prediligere tonalità neutre, cercando di evitare i colori troppo accesi che non favoriscono il rilassamento. Perfetti quindi i bianchi e i beige, così come anche i grigi. Queste sfumature, così come si vede per il tappeto di feltro Sukhi che riesce perfettamente, con la sua morbidezza, a sostituirsi al letto per un piccolo momento di relax, hanno infatti la capacità di adattarsi ad ogni ambiente, riuscendo a dargli tutto il carattere che merita, mantenendo però intatta l’essenza dell’ambiente che in ogni casa è destinato al riposo.